BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

12 febbraio 2008

Mi si nota di più se non vengo?

Non si placa la polemica per la scena erotica fra Nanni Moretti e Isabella Ferrari di "Caos Calmo", il film di Antonello Grimaldi arrivato venerdì scorso nelle sale con l'indicazione "per tutti" (quindi senza divieti) e già primo al box office. Dopo Famiglia Cristiana anche il responsabile della Cei per la pastorale giovanile, don Nicolò Anselmi, critica la scena d'amore.
E, in una lettera ai ragazzi che andranno alla Giornata mondiale della gioventù di Sydney, avanza la proposta che professionisti seri come Moretti e la Ferrari rifiutino in futuro di prestarsi a "girare scene erotiche volgari e distruttive".

Fonte: Repubblica.it

La citazione da "Ecce Bombo" mi pareva inevitabile.

Tempo sprecato controbattere. Come sempre, non c'è gusto né guadagno nel parlare ai sordi.

Sei un prete, un fedele, un chierichetto, un crociato della Militia Christi o un generico timorato di Dio? Non andare a vedere il film. Punto.

E fatti anche un bel chilo di "non volgari e costruttivi" affaracci tuoi.
Tra l'altro non si parla mai con la bocca piena. E chi vuol capire ha capito.

Etichette: , , , ,

8 Comments:

Anonymous Toscana Jones said...

> "Tra l'altro non si parla mai con la bocca piena. E chi vuol capire ha capito."

Tanto di cappello alla tua sagace ironia!! Anzichè perdere tempo con gli ubriaconi a stelle e strisce, vorrei sentirti esprimere questi stessi concetti davanti agli studenti della "Cattolica"!
Personalmente, riallacciandomi alla tua battuta della bocca piena, proporrei di rendere obbligatoria la distribuzione di preservativi davanti alle chiese, così giusto per rompere i coglioni... e chi vuol capire, capisca.

12 febbraio, 2008 21:04  
Blogger JonVendetta said...

Noooo... non è "naturale" nella loro ottica.
Molto meglio mettere al mondo figli che odi. Tanto poi se li ciuccia la mamma, mentre il babbo va a mignotte con l'Avvenire in tasca.
Molto più naturale.

12 febbraio, 2008 21:20  
Anonymous Antani! said...

Dai, chi non ha mai pensato di INCULARSI la Ferrari dalla sua prima apparizione? Basta, non rendetevi ridicoli...
Io sono per la chiarezza:
Casini, Mastella, Follini &, perché no, Buttiglione si uniscono in Rifondazione Democristiana, con la benedizione di Ratzy & della CEI, poi non ci rompono più le palle, almeno finché, le suddette non si saturino fino alla Guerra Civile, che ormai agogno ancorpiù di un Governo decente...

Ho esagerato?
Chi se ne frega!
Quando esagerano loro, non mi chiedono MAI scusa...

13 febbraio, 2008 10:39  
Blogger Admiral Benbow said...

Don Anselmi avanza la proposta che professionisti seri come Moretti e la Ferrari rifiutino in futuro di prestarsi a "girare scene erotiche volgari e distruttive".

Ma pensa un po' .... al posto di Anselmi proporrei a professionisti seri coma la Ferrari e la Ferrari di rifiutarsi in futuro di girare film volgari e distruttivi se privi di scene di sesso spinto.

13 febbraio, 2008 18:39  
Blogger JonVendetta said...

Direi!
A proposito, l'hai visto poi "Caos Calmo"?
E' davvero tanto spinta quella scena?
Ma, soprattutto, è contestualizzata o gratuita (che poi, anche se fosse, chissenefrega ugualmente)?

13 febbraio, 2008 19:22  
Anonymous Sheva said...

Ciao Jon.
Dirò una banalità, ma a mio modo di vedere, Moretti ha raggiunto in pieno il suo scopo!
Scoppiato tutto questo casino attorno a quella scena erotica(secondo me neanke tanto), si è iniziato a parlare del film in tv, giornali, radio ecc.
La gente incuriosita va e andrà al cinema a vederselo(poi ci sn qelli come me che se lo scaricano).
Forse quella scena non è così ingenua, come si potrebbe pensare... non mi stupirei se l'avesse messa apositamente per far discutere del film.
Se fosse così, mica scemo!

18 febbraio, 2008 21:40  
Anonymous Toscana Jones said...

riallacciandomi alla provocazione intellettuale di sheva, mi chiedo:
Se al posto della Isabella Ferrari ci fosse stato un giovane pre-adolescente maschio, questi preti avrebbero osteggiato ugualmente il film??
(ooops, i did it again!)

19 febbraio, 2008 01:07  
Blogger JonVendetta said...

Purtroppo non ho visto il film e non ho quindi idea di quanto la scena possa essere gratuita.
Trovo comunque ridicolo che questi siano, più o meno strumentalmente, i motivi per cui un film possa o debba avere rilievo mediatico.
E' solo l'ennesima dimostrazione della pochezza italiana: cavernicoli sempre dietro alle cazzate, ai pruriti peccaminosi da confessionale, all'escapismo coatto.

Sarebbe ora che i media smettessero davvero di riflettere la mediocrità del pubblico a cui si rivolgono.
Cominciando magari a non dare più voce a chi vive nel pleistocene e a non trattare solo finte notizie, scandaletti, gossip, curiosità e altra roba inutile.
Stop al futile.

19 febbraio, 2008 23:47  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.