BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

18 luglio 2006

Proiettili fantasma

Si incappa spesso in trafiletti di cronaca che narrano di regolamenti di conti, risse, aggressioni, tentate violenze, follie del sabato sera. Può succedere che si verifichino episodi del genere in locali all'aperto. Può succedere che il locale sia lo ScusaMario e che i dettagli parlino di uno zingaro, una ragazza e degli albanesi, un litigio ed una pistolettata nella gamba. Può succedere che la cosa finisca sulla prima pagina della cronaca di Firenze in varie testate, con beneficio del dubbio poiché "le versioni non collimano". E può succedere, trattandosi de "La Nazione", che la notizia sia invece data per certa benché COMPLETAMENTE INFONDATA. L'episodio non è MAI ACCADUTO. Ma il nome del locale intanto è stato sbattuto in prima pagina nell'edizione di oggi, per un fatto NON accaduto, apparentemente domenica sera.
Intervistato oggi nell'edizione delle uno del radiogiornale di Controradio, Francesco Mini (gestore dello ScusaMario, che nel pomeriggio smentirà l'accaduto anche ai microfoni di Lady Radio) ha definito "allucinante" che si pubblichino articoli di questo genere senza riscontri. Pienamente d'accordo. E' inutile aggiungere quanto una notizia del genere possa nuocere a un locale e a chi lo gestisce. Ed è altrettanto inutile aggiungere che stiamo però parlando di un quotidiano che, con la scusa di essere "apolitico" (seh), "di Firenze e per Firenze" (ri-seh), continua imperterrito per la sua strada di facilonerie, scandaletti di provincia (oggi articolino di punta su un pregiudicato quarantacinquenne che faceva sesso in spiaggia... con una bambola!) e rigurgiti bottegai destrorsi, tipici della Firenze tabaccaia. Scritto ed impaginato coi piedi, non mi stupisce che prima pubblichi degli articoli e poi, forse, ne verifichi la veridicità.
Salvo inutili rettifiche, chi paga un danno d'immagine di questo tipo ad un locale in piena stagione? E soprattutto: se nella cronaca locale si commettono simili ingenuità, cosa accade in reparti più "importanti" dell'informazione quotidiana?

Etichette:

2 Comments:

Blogger R said...

Hai fatto bene a rendere noto che si tratta di una bufala. Io ero fra quelli che aveva preso per buona la notizia... e se non l'avessi letto qui, non avrei saputo che era tutta una cazzata... :o/

21 luglio, 2006 14:18  
Blogger JonVendetta said...

Il giorno dopo hanno pubblicato una minuscola smentitina (tanto piccola quanto grande è la preoccupazione che la notizia può aver creato), ma capisci da te quanta gente ora magari non ci andrà, pensando che sia un posto "a rischio" per coltellate e scorribande...
Con Francesco stiamo ora lavorando ad un piccolo contro-battage pubblicitario. Bastards are gonna pay! ;-)

21 luglio, 2006 15:11  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.