BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

17 settembre 2006

Cavalier Ratzinger, mi consenta

Un miliardo e trecento milioni di persone ci guardano storto. Ma con la difesa di Pera il "Rottweiler di Dio" non dovrebbe temere nulla. Lui. Noi, che sulla carta risultiamo tutti cattolici solo per osmosi, no.
Lo scontro occidente-oriente continua anche attraverso queste idiozie: una citazione a sproposito, come al solito evitabile (ma troppo attraente è il dileggio dell'altrui credo, e il capo branco abbaia per genoma, non per scelta), come al solito unidirezionale, come al solito triste "all'arme" più o meno volontario.
Poi giù, col tripudio degli opinionisti dal profondo senso di equilibrio. In mancanza possono supplire Feltri, Socci, il fido Pera (che quanto a odio e xenofobia non è secondo a nessuno) ed i mastini dell'Avvenire.
Io ho un déjà vu. Facciamo "paramnesia", visto che per vezzo personale e scorie pallonare cerco di limitare i francesismi.
Io questa cosa l'ho già vissuta:
- Una guerra infinita, verbale in casa e fisica in trasferta.
- Un ritardato reazionario che parla come se fosse unto dal signore e, quando fa/dice una cazzata, "è stato frainteso".
- Un dilagante qualunquismo, che con ignoranza ed ottusità fa allegra comunella. E a passo di gambero tutti assieme si va.
- Una massa popolare che si crede razza superiore (e forse non può pensare altro, nella bolla di sapone mediatica celodurista in cui si è formata, informata, deformata).
- Un'altra massa popolare che non ha il coraggio di arrestare un sopruso reiterato (e, se sopruso è, lo si stronchi sul nascere o lo si combatta a viso aperto).
L'ho vissuta per cinque anni. E' finita ad aprile, e sto ancora festeggiando.
Il Papa tra un po' farà un viaggetto in Turchia. Come diceva il Perozzi in queste occasioni, "Buon viaggio, Signore". Verrà aprile anche per quelli come te.

Etichette: ,

11 Comments:

Anonymous Matteo Bertini said...

Ho trovato una (forse) traduzione delle parole del Papa (dal tedesco... paura).

Lezione di'Papa a Regensburg

Non ho letto tutto, sono arrivato solo fino a metà... sinceramente... dupalle, però ho notato che:

Primo, le parole che hanno suscitato tanto scandalo "Che ha portato di nuovo Maometto..." sono a loro volta una citazione!

Secondo, chiunque cerchi di riassumere un discorso di un ora in 4 righi titolandoci un giornale è un ipocrita!

Resta il fatto che l'offesa era su un piatto d'oro, ma ben oliato.

Infatti non condivido il rischio a cui il Papa ha deciso di esporre coloro che credono in lui e nel Supremo che lui si prende il diritto di rappresentare... ma questo è un altro discorso.

17 settembre, 2006 16:36  
Anonymous Matteo Bertini said...

Lo sai icché... se leggevo meglio i' tu' post, dicevo solo:
"Bravo, c'hai ragione..."
va beh, scusa lo spam inutile.

17 settembre, 2006 16:39  
Blogger JonVendetta said...

Macché spam inutile.
Anzi, grazie. Ho letto il tuo post "Firenze che muore" e mi sono sentito meno solo, in questa città piccola ma devastata dalla mancanza di buon senso.
Benvenuto da Firenze Nord (poli opposti ma analoga prospettiva).

17 settembre, 2006 19:01  
Blogger makka said...

@ jon: il problema è che in questo Paese si è persa l'abitudine di indignarsi. Nessun collaboratore, giornalista, opinionista che si sia sbattuto per far notare a sua Santità che stava proferendo una clamorosa stronzata. Esattamente come succedeva con il governo precedente. La televisione e la religione in fondo servono principalmente ad addomesticare le masse. Per questo i dvd me li scelgo io, il digitale terrestre se lo possono ficcare in culo e in chiesa col cazzo che ci vado...

18 settembre, 2006 13:14  
Blogger JonVendetta said...

In effetti se c'è una sicurezza è proprio quella che non c'è informazione (e quindi fatto) che non venga filtrata, censurata, accomodata per compiacere i soliti alti papaveri.
Idem con patatine anche per quanto riguarda me: programmi tv (quei pochissimi rimasti sopra la soglia della dignità), libri, giornali, dvd, cd li scelgo io. Che il mercato delle idee imposte vada dove vuole: io so cosa voglio e se non la trovo cerco altrove.
Finché ci sarà un "altrove".
Nel frattempo l'indignazione è necessaria; non per imporre una visione di parte, ma per cercare di evitare la normalizzazione della falsità, del buonismo cretino, del qualunquismo di massa (che non aiutano a costruire nessuna scala di valori, nessuna cultura, nessun approccio critico).
Siamo nel "Mondo nuovo" di Huxley e continuiamo a non accorgercene.
La continuità col governo precedente (prova ne è la perfetta immobilità della Rai) sottolinea questo: niente deve cambiare, perché niente può cambiare. "Loro" sono altre facce, ma tutelano gli stessi interessi. "Noi" invece siamo gli stessi, ma se non abbiamo cominciato a sfasciare tutto prima (quando c'erano gli estremi per l'insurrezione popolare) figurati perché dovremmo farlo ora.
Il campionato di calcio è ricominciato, no? Dunque è tutto a posto.

18 settembre, 2006 16:44  
Anonymous Hijacker said...

Altro che Papa di transizione...ora lo vedete che ci fanno i musulmani.
Mi viene in mente la profezia di Nostradamus "i cavalli che si abbeverano al fontanile di S. Pietro"
Per una vignetta l'anno scorso manca poco ci tiravano una bombetta,adesso poi... Oddio,morirò senza vedere i Cinderella?

18 settembre, 2006 18:23  
Blogger JonVendetta said...

No, no... Prima vanno visti i Cinderella, poi sarà quel che sarà!
Anche i Poison per la verità non li ho mai beccati dal vivo.
Appena fanno un tour insieme (come è spesso accaduto negli ultimi anni, anche se qua non se ne parla molto) sarebbe da fare una pazzia e volare negli States...

18 settembre, 2006 22:22  
Anonymous Hijacker said...

Se volevi vedere un concerto dei Cinderella assieme ai Poison...beh...hai perso l'occasione! Il tour per il 20nnale si è concluso appena un mese fa :(...
Speriamo per il prossimo Gods (sia mai che il Signore prima di chiamarci a lui ci faccia questo piccolo dono mosso da compassione).

18 settembre, 2006 23:12  
Blogger JonVendetta said...

Figuriamoci... il Gods...
Ogni anno costa 10 euro IN PIU' per giorno, l'organizzazione fa sempre schifo e se lo rifanno a Milano tra una cosa e un altra spendi come per una vacanza alle Maldive. No, no...
E poi, considerando i coglioni che lo gestiscono, credi che prenderebbero in considerazione i Cinderella? E' già un miracolo che siano riusciti a raccattare i Motley due edizioni fa e la (effettivamente) splendida combinazione rock'n'roll di tre edizioni fa (WASP, Quireboys, Motorhead, Twisted Sister, Alice Cooper).
Ma "là", a "quel" prezzo, in "quelle" condizioni, a foraggiare "quei" farabutti non mi ci vedranno più. Per darti un'idea della mia determinazione: NEPPURE se viene Sebastian Bach!
;-)

19 settembre, 2006 00:50  
Anonymous Hijacker said...

Ma via Vendettino...i Cinderella è già da un pò che hanno in programma di venire in Italia. Ora se mi dici che non verresti volentieri perchè li sentiresti suonare al massimo mezz'ora ti credo (perchè anche a me piacerebbe gustarmeli per almeno un paio d'ore),ma se mi dici che non verresti mai e poi mai (a prescindere) all'unica rassegna "metal"che dispone di una certa "libertà" economica beh...fai dispiacere a Tom Keifer in persona :)
Si vive una volta sola Giangino;fan***o i Sebach lerci, i panini in similpelle e i soldi del Monopolino (per una volta all'anno). Non trovi?

Abbiamo degenerato,non si parlava del Paparazzinger?
;)

19 settembre, 2006 10:00  
Blogger JonVendetta said...

Sì, abbiamo degenerato. Ma vuoi mettere quell'inquisitore con le occhiaie coi Cinderella? Non c'è storia!

22 settembre, 2006 00:04  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.