BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

24 luglio 2006

W.A.S.P. - Blind In Texas

Troppo, troppo caldo. Non mi veniva in mente altro video, coi neuroni in pappa e la pelle appiccicosa come carta moschicida.

Gli W.A.S.P. sono da sempre uno dei miei gruppi preferiti. Nonostante le attuali chiappe flaccide di Blackie Lawless ed il livello medio/basso degli ultimi lavori (i primi due album rimangono insuperati, a più di vent'anni). Che dire. Notevole la gara degli armadilli...

Etichette:

20 Comments:

Anonymous nickmonroe said...

che gran video! ottima anche la comparsata degli zztop :)

24 luglio, 2006 04:23  
Anonymous marco invaders said...

leggenda WASP! D'accordo con te Jon, uno dei migliori gruppi di sempre. Ogni volta che sento "The Hellion" vado in brodo di giuggiole.
E poi se fossi nato donna credo che di lavoro avrei fatto la groupie personale di Blackie (... anche un po' quella di Nikki Sixx però)!!

24 luglio, 2006 08:56  
Blogger JonVendetta said...

Eh no, questa non te la posso far passare... E Sebastian Bach dove lo vogliamo mettere? :-)
(E anche oggi era in "Una mamma per amica". Gesù.)

25 luglio, 2006 02:47  
Anonymous Hijacker said...

Qualcuno ha parlato di Sebastian???
Se proprio dovessi fare la groupie però sceglierei Tom Keifer dei Cinderella...
Oddio che caldo gente,mi sento morire. Conviene salire a Firenze nel week-end o restare al mare facendo a cazzotti con i turisti per 20 cm di spiaggia dove poter appoggiare le chiappe?

25 luglio, 2006 09:48  
Anonymous marco invaders said...

20/10 Trezzo Sull'Adda (Mi), Live Club
21/10 Cesena, Vidia
22/10 Roncade (Tv), New Age
23/10 Roma, Alpheus

Queste le prossime date degli Wasp in Italia. Firenze proprio faceva schifo eh ... ?!!

Per Hijacker: quesito amletico, troppo oneroso per i miei due neuroni e mezzo liquefatti dal caldo gigliato. Chiudiamoci tutti nel freezer e via!

Mi dispiace, ma per figaggine Nikki Sixx non ha rivali! Per lui sarei disposto a sfidare il sentiero dell'omosessualità. Seb versione 2006 è troppo mongolfiera, Nikki invece è un bel fisicaccio anche ora, dai!

25 luglio, 2006 10:01  
Blogger One In A Million said...

Gli WASP vengono a Trezzo, Jon! ^_^
Non c'è nemmeno da chiederlo, io la grupie l'avrei fatta ad Axl!! Anzi no, a tutti i Guns assieme!!!! Hihi..

25 luglio, 2006 10:52  
Anonymous Hijacker said...

Si,in effetti Nikky ha il suo fascino...anche se gli anni passano per tutti e TUTTI hanno sorbito lo stesso destino: i chili di troppo!!!!
Ma l'esperimento riuscito peggio senza ombra di dubbio è Vince tortellone Neil.
Che ne dite?

25 luglio, 2006 11:52  
Anonymous marco invaders said...

Tortellone Neil è effettivamente inguardabile, hai ragione, non posso obbiettare. Vederlo sul retro copertina di "Too Fast For Love" e vederlo ora è mortificante (per altro anche la voce, oltre che la linea, ha salutato la curva da un po'). Mick Mars è devastato dall'artrite, Tommy Lee è un povero demente sessuomane ipertatuato e megalomane .... ma i Crue rimangono i numeri uno del rock'n'roll. Li amo!!!!!!!!

Pubblicità squallida (... magnanimo Jon!!): su Stereo Invaders grande spazio alle recensioni dei Motley! Yes!

25 luglio, 2006 12:20  
Anonymous Hijacker said...

Condivido con te l'amore sviscerato per quei sudicioni dei Motley,anche se a mio avviso già al Moscow Peace Festival c'era un sentore di castrato.
Ovviamente era Tortellone con i suoi stridolii prima di salire sul palco!!!
Mick è alla frutta,Tommy dopo Pamela è un uomo distrutto dal dolore.
L'unico che si salva è Sixx,che adesso s'è pure separato da zia Donna....per la gioia di grandi e piccine.

25 luglio, 2006 16:11  
Blogger JonVendetta said...

Per Hijacker:
Ti direi di restare a fare a cazzotti coi turisti, se non fosse che io e Laura abbiamo praticamente già organizzato il sabato sera (pizza in mezzo al verde suona bene o volete anche la limousine, tu e il tuo omaccione?)...
Comunque, con tutto il bene che voglio a Tom, mi spiace ma preferisco Seb, gonfio o no. Molti suonano o cantano rock'n'roll, lui "è" rock'n'roll.

Per Marco Invaders:
Bello il report, anche se non ti perdono di aver preferito fare il vecchietto (che sono diventato contagioso?) piuttosto che vedere i Kayser! :-)

Per One:
Fino lassù non ci arrivo proprio! Fosse stato il tour di "The Last Command" magari... Se vai sappici dire. E appena puoi scendi tu a valle per qualche concertino, dai.

25 luglio, 2006 19:31  
Anonymous Hijacker said...

Ambè....se hai già organizzato allora non ho scusanti.
Porto il telo mare a Firenze,non c'è problema. Turisti per turisti....

25 luglio, 2006 21:33  
Blogger JonVendetta said...

Così finalmente capirai cosa è il caldo con la "C" maiuscola.
Se non si decide a piovere come si deve giuro che inizio lo sciopero della fame.

26 luglio, 2006 02:36  
Anonymous Niccolò said...

Il caldo di Firenze ha del soprannaturale, e' il peggio d'Italia forse. Qui al lavoro, a Pisa, mi tengo l'aria condizionata a bestia!
Sugli WASP: attualmente sono l'ennesimo gruppo che dovrebbe chiudere bottega ma il cui leader e' d'un'arroganza senza pari e si crede ancora qualcuno (un po' come Dokken). A parte il periodo classico e vari ottimi album tipo il primo, il secondo o The Crimson Idol, su cui credo si concordi un po' tutti, a me piace molto Kill Fuck Die - fu un disco coraggioso e cmq in linea con la filosofia del gruppo.

26 luglio, 2006 09:06  
Blogger R said...

Mamma, come sei stato buono con loro.... Ai tempi d'oro sono stati il mio gruppo preferito, ma attualmente gli Wasp sono proprio una vecchia ciabatta... Fossero solo le chiappe flaccide di Blackie il problema... aggiungi anche il fatto che ormai è un bel buzzicone (che ancora si veste con la magliettina annodata sulla panza e lo stivale da bagascia), con il viso rugoso che pare Loredana Bertè nei suoi giorni peggiori e che gli ultimi lavori non sono solo a livello medio/basso, ma delle vere schifezze... Sorvolando sul neonazi Dying for the world che non è manco degno di nota, Neon God è The Crimson Idol con i testi leggermente diversi, ci sono brani che musicalmente coincidono quasi al millimetro con quelli di Crimson Idol. Per non parlare poi dei concerti che ormai sono ridotti al classico medley più qualche pezzo nuovo e dopo poco più di un'ora di spettacolo ciao ciao a tutti... Sarò cattiva, ma il vecchio Blackie non mi vede neanche col binocolo!

27 luglio, 2006 12:33  
Anonymous marco invaders said...

... il "neonazi" Dying For The World a me è piaciuto discretamente. Non sarà al livello dei grandissimi primi album di Blackie, ovvio, ma non è affatto male, anzi ....

27 luglio, 2006 13:34  
Blogger R said...

A me non è piaciuto molto musicalmente parlando, non mi sembrava niente di nuovo, sempre la solita roba trita... poi l'ho particolarmente in antipatia per quanto riguarda i testi, non per niente in Germania è stato bannato perchè considerato un incitamento al razzismo e al neonazismo. Ora, magari in Germania sono esagerati, però diciamo che un disco pacifista e di larghe vedute non è... ;oD

27 luglio, 2006 14:26  
Anonymous marco invaders said...

no no, certo non è un disco pacifista e neutrale, basta leggere le note introduttive nel libretto! Ma del resto Blackie, da americano quele è, sostiene le ragioni del suo paese, almeno quelle della parte più conservatrice.
A proposito di neonazi ricordo ancora quando il tanto osannato Tom Araya, ai tempi di Hell Awaits, nelle interviste sosteneva che Pinochet era un grande uomo e che non aveva fatto male a nessuno ... che non lo meritasse.

Comunque sentire Hollow Ground, immaginandosi a ridosso di ground zero, e non provare un brivido lungo la schiena per me è impossibile ....

La roba trita e ritrita però gli Wasp hanno già cominciato a riciclarla praticamente dal secondo disco. Però erano e rimangono grandi secondo me.

27 luglio, 2006 14:38  
Anonymous marco invaders said...

però ... però ... però ... ma quanti anni ho, 5?!

27 luglio, 2006 14:40  
Anonymous Niccolò said...

C'e' da dire che Araya ha detto quelle frasi quando era un ragazzuolo cazzone di... boh, ventiqualcosa. Anni dopo disse di aver cambiato idea in merito, dopo esser stato in Cile e aver parlato con gente del posto.
Fermo restando che e' sempre meglio Araya ed esternazioni cosi', antipatiche e sgradevoli, piuttosto che feccia tipo Bono Vox, Bon Geldof e Sting.

27 luglio, 2006 15:42  
Blogger JonVendetta said...

Effettivamente il signor Lawless qualche annetto sul groppone cel'ha, quindi come vale la "legge della lonza" dovrebbe valere anche quella della saggezza. E invece no: bello ebbro di tutti i suoi discorsoni buonisti (e, per carità, giusti) sui poveri indiani d'America, non ha perso tempo per impacchettare un assurdo instant-record patriottico dal target repubblicano. Il commento nel booklet fu qualcosa di vergognoso, infantile e reazionario come solo un americano medio (o un italiano provinciale di destra, va') sa essere. Non che di un musicista si debba poi comprare altro se non la musica, ma certe posizioni ti fanno pensare che sarebbe bello se alcune persone avessero la bocca solo per cantare.
Per la musica in sé "Dying for the world" è un dischino inutile, con i soliti riciclaggi a cui ci hanno abituato gli W.A.S.P. del post "Crimson Idol".
"Still not black enough" era un disco da "dopo sbornia": qualche avanzo di "Idol" e indecisioni sul dove andare. Uno sfogo solista con dei buoni scarti accumulati via via.
"K.F.D." fu un disco furbetto ma in effetti coerente (come, torno a dirlo, il tanto vituperato "Violent new breed" degli Shotgun Messiah). In "Helldorado" funzionò l'effetto-sorpresa del grezzo ritorno (o presunto tale) alle origini.
"Unholy terror" aveva un paio di buone canzoni.
I due "Neon God" riciclano ancora, ma qualcosa di decoroso c'è. Non la produzione e neppure l'originalità, ovvio.
Certo, con la band che si porta dietro e con la voce che va e che viene (senza dimenticare, appunto, i dischi) anche io sono tentato di dire che gli W.A.S.P. sono ormai buoni solo per il brodo.
Ma i ricordi di gioventù a volte sono più forti del raziocinio e continuo a farmeli piacere...
Bono Vox e quegli altri imbecilli li lascio volentieri dove stanno. Si parlava di lesso, non di maiali impagliati. :-)

27 luglio, 2006 22:31  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.