BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

29 marzo 2007

Prosegue la pantomima medievale

"La legalizzazione delle coppie di fatto è inaccettabile sul piano di principio, pericolosa sul piano sociale ed educativo e avrebbe effetti deleteri sulla famiglia". Così scrivono i vescovi nella nota pastorale sulla famiglia e sui Dico. (...) E, dopo aver ribadito il no convinto a qualsiasi legislazione sulle coppie di fatto i vescovi intervengono pesantemente sui deputati e senatori cattolici: "Non si appellino al pluralismo e all'autonomia dei laici in politica". (...) "Nessun politico che si proclami cattolico può appellarsi al principio del pluralismo e dell'autonomia dei laici in politica, favorendo soluzioni che compromettano o che attenuino la salvaguardia delle esigenze etiche fondamentali per il bene comune della società. Sarebbe incoerente quel cristiano che sostenesse la legalizzazione delle unioni di fatto". (...) "Il parlamentare cattolico ha il dovere morale di esprimere chiaramente e pubblicamente il suo disaccordo e votare contro qualsiasi progetto di legge che possa dare un riconoscimento alle unioni gay". (La Republica, 28 marzo)
Bella nota pastorale. Dobbiamo applaudire o belare?
Faustino fa quello che può e ostenta orecchie da mercante, pensando forse con nostalgia alle vecchie pellicole di Don Camillo e Peppone. Io avrei reagito molto peggio.
Alzi la mano chi credeva che col passaggio da Ruini a Bagnasco il pesante fardello dell'ingerenza clericale nella vita sociale e politica italiana si sarebbe alleggerito. Inutile contare. Pochi.
E infatti prosegue, OGNI GIORNO, con OGNI PRETESTO, l'infame crociata beghina "in nome di tutti", per principi "naturali" ed "universali". Inutile e fuorviante chiedere chi ha stabilito tali naturalità ed universalità. Lanci il sasso e nascondi la mano: "mistero della fede" ("rifatevela con Lui").
Sono nauseato da questa gente. Idrocefali imbevuti nell'acquasantiera che straparlano, lanciano anatemi, bacchettano e sputano sentenze solo per PAURA.
Sono terrorizzati e si vede. Il mondo formato presepe a cui e di cui parlano non è mai esistito ma lo difendono ugualmente coi denti, sperando che i loro accoliti non se accorgano.
Un tempo li tolleravo, ora non più. E finirò, di questo passo, col distaccarmi sempre di più anche da chi "semplicemente" si professa cattolico. Perché chi appoggia o anche solo accetta questa gerarchia ecclesiastica, questo modo di relazionarsi con la sfera pubblica, questo status quo non merita niente. Nè comprensione (loro per primi non ne hanno), né diritti (loro per primi non ne vogliono concedere). Niente di niente.
E son quelli buoni. Pensa se erano stronzi.

Etichette: , , , ,

6 Comments:

Blogger Niccolò said...

Il bello e' che vincono. La cultura dell'Italia, di base, e' la stessa solita. Quando fu accettato il divorzio, era perche' ormai era sentito da tutta la popolazione e lo stato non pote' fare altrro che ufficializzare la cosa. Adesso sulla questione pacs etc. (peraltro impostata in maniera patetica dalla massa di cialtroni e faine di palazzo), c'e' da rendersi conto che si smuovera' qualcosa quando qualcosa sara' penetrato nella coscienza nazionale, quando (se) ci sara' un'evoluzione della cultura. Per ora, i pcas/dico/soncazzoio sono solo aria fritta per illudere i votanti e tergiversare a ufo, a tempo indeterminato. E' una non-battaglia gia' persa, puramente scenografata, solo che non e' divertente come Edge contro John Cena.

29 marzo, 2007 09:31  
Blogger JonVendetta said...

Non discuto la strumentalità della questione Dico, né tantomeno appoggio l'operato di un governo nel quale finora faccio fatica a riconoscermi (tanto si è mostrato goffo, inadeguato e populista).
Difendo l'idea, che per me rimane importante. Molto più importante di quanto loro stessi credano sia. Perché per loro è solo una questione di poltrone, mentre per me/noi è una questione di diritti.
Non mi importa assolutamente se, come, perché e grazie a chi si affronti l'argomento dei diritti delle coppie di fatto. Conta che si faccia e basta.

29 marzo, 2007 12:23  
Blogger Niccolò said...

Difendere l'idea e' ok. E' solo che quest'idea, ancora prima che dai politici, e' osteggiata da gran parte della popolazione. Solo quando la popolazione l'avra accolta allora potra' attuarsi sul serio, dicevo quello. Per ora resta un argomento per pittoresche schermaglie. A proposito, propongo un bel feud Bagnasco-Luxuria, con risoluzione finale a Wrestlmania 24 il prossimo anno.

29 marzo, 2007 12:59  
Blogger JonVendetta said...

L'idea è osteggiata perché se da una parte viene difesa come battaglia civile prioritaria del governo in carica (e non lo era finché non c'è stato bsogno di un diversivo), dall'altra parte viene presa come un "tana libera tutti per froci" (nel linguaggio dei colti conservatori... E non è nemmeno questo, ma i destrorsi celoduristi la vedono così).
Se la "gente" si prendesse la briga di informarsi si renderebbe conto che le coppie di fatto non sono né un'invenzione né una "proprietà" politica. Sono una realtà di fatto, tanto diffusa quanto degna degli stessi diritti civili delle coppie basate sul matrimonio (che il più delle volte è un "mercimonio").
Approvo comunque l'opzione Wrestlemania, a patto che contro Bagnasco si mandi Rico, per ovvi motivi...

29 marzo, 2007 13:09  
Blogger Niccolò said...

Eh, Rico purtroppo non lotta piu'. C'e' sempre Vito, ma non e' cosi' ganzo. :)

29 marzo, 2007 14:02  
Anonymous Cagliostro said...

Pazzesco....si va sempre nel peggio...

31 marzo, 2007 01:20  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.