BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

05 novembre 2005

Chi invadiamo oggi?

La "guerra al terrore" ha reso gli Americani campioni mondiali di Risiko e di Mosca Cieca. In contemporanea.
Beccatevi questo simpatico servizio della CNN (solo una parte) e fatevi un'idea sulla "percezione" (parola tanto in voga) che l'americano medio ha dei Paesi del "Medio Oriente". Scoprirete che l'Iran è in Oceania e che lo Sri Lanka sarebbe meglio bombardarlo prima che alzi troppo la cresta...
Non che andando alle Cascine a fare un reportage simile si possano ottenere informazioni molto più attendibili, ma intanto godetevi queste.

7 Comments:

Blogger enrica said...

mamma mia...siamo arrivati a livelli preoccupanti!!!!che gente...bella l'idea del filmato!!!!!:-)grazie di essere passato dal mio blog!!!saluti!
ps.FIRENZE REGNA!!!

06 novembre, 2005 17:40  
Anonymous Laura said...

Non c'entra molto col contesto, ma ho bisogno di diffondere la notizia:coloro che si sono auto-eletti difensori della libertà, nel loro disperato tentativo di distruggere pericolosissime armi di distruzione di massa(nota bene:sono ironica), hanno per primi utilizzato durante i bombardamenti di Falluja (non so se si scrive così) bombe al napalm e al fosforo bianco! Lo ha dimostrato una seria inchiesta condotta da Rai News 24. Lo hanno testimoniato ex militari americani e le scioccanti immagini riprese da un medico iraqeno chiamato per il riconoscimento dei corpi che presentavano la carne completamente bruciata, o, meglio, erosa, e i vestiti intatti: effeti tipici di questO tipO di armi, visti anche in Vietnam.
Se avete la possibilità, cercatelo su internet e diffondete la notizia, soprattutto ora che l'America chiede di essere formalmente liberata dai vincoli che vietano la tortura durante gli interrogatori dei detenuti!
STOP THE WAR
Scusate la lunghezza del messaggio ma era necessario.

08 novembre, 2005 09:14  
Blogger JonVendetta said...

Sì, è su tutti i giornali di oggi.
Il problema non è tanto la cosa in sé, quanto il fatto che noi (come chi invece è a favore della guerra) ci scandalizziamo ancora. Io stesso rabbrividisco all'idea di un vestito intonso con dentro un corpo mummificato.
Ma essendo realistici non c'è niente di cui scandalizzarsi, perché QUESTO è la guerra: torture, massacri, bombe (molto poco) intelligenti, sterminio di civili, barbarie. Le foto di Abu Grahib, così come gli effetti documentati delle cluster bombs, dovrebbero solo rafforzare la convinzione che la guerra "pulita", la guerra "dei giusti" non esiste. E invece ogni volta ci scandalizziamo, come se ancora credessimo che "i buoni certe cose non le fanno". A cadere dalle nuvole forse non sono solo le bombe.

08 novembre, 2005 12:26  
Anonymous Anonimo said...

Laura, premetto che sono pienamente d'accordo con te e che questa bufala della guerra *preventiva* in Iraq mi ha nauseato fin dall'inizio... ho appena sentito la notizia al tg3 e mi viene spontaneo chiederti una cosa: ma tu (e tutti in generale) ne siete sorpresi?? Ma davvero vi aspettate ancora lealtà e correttezza da una Nazione (nel senso politico, governativo della parola. Lungi da me il voler offendere la popolazione e la gente *comune*) che è stata enormemente e apertamente scorretta fin dall'inizio di tutta questa faccenda? Dicevano *noi invaderemo l'Iraq per portare democrazia* (che già il concetto di invasione e quello di democrazia non vanno granchè a braccetto, almeno secondo me....) e poi hanno torturato in maniera indecente, incivile e degna dei campi di concentramento nazisti i loro prigionieri. *Noi andremo lì armati di bombe intelligenti e colpiremo solo i luoghi dove ci sono 'ste benedette armi di distruzione di massa che per ora ci siamo inventati e nessuno ha mai trovato* e poi hanno raso al suolo tutto quanto gettando bombe a grappolo che ammazzano un ballino di gente in una botta sola... Tu da queste persone ti aspetti davvero lealtà? Da un paese così incivile da mantenere ancora la pena di morte e lasciare che il K. K. Klan faccia dimostrazioni razziste in piazza considerandole legali, tu ti aspetti davvero rispetto nei confronti degli altri? Anche perchè loro sono i paladini della giustizia che libereranno il mondo dalla minaccia delle armi di distruzioni di massa irachene... ma allora noi dovremmo cominciare a bombardare loro, perchè mi risulta che abbiano un gran bell'arsenale di armi del genere... in quanto ad essere una minaccia per il mondo, altro che Iraq! Ma loro sono quelli cibvilizzati, quelli buoni, giusto?... Che tristezza.... Condivido con te lo sdegno, credimi.

08 novembre, 2005 12:33  
Anonymous Anonimo said...

Argh! M'è sfuggita DI NUOVO la firma!! Vendetta, tirami le orecchie, forza! ;oD
*R*

08 novembre, 2005 12:34  
Anonymous Anonimo said...

Io oramai non mi stupisco di niente!La mia non era una manifestazione di stupore del tipo "Oh mio dio, non è possibile che in guerra muoiano civili!Gli americani non farebbero mai una cosa del genere!". Chi mi conosce bene sa come la penso riguardo tutto ciò! Il mio era piuttosto un avviso del tipo "Svegliatevi" (anche se sono convinta che siano ben pocche le persone che ancora credono in una guerra giusta che scrivono in questo blog), perchè di fronte a filmati di quel tipo anche il più convinto sostenitore della guerra (e ce ne sono molti),ci penserà due volte prima di applaudire l'esercito a stelle e strisce. Credo che chi sia convinto che la tortura non venga più utilizzata dai paesi cosiddetti civilizzati, si dovrà ricredere quando vedrà un corpo che è stato martoriato con un trapano!Chi crede che quste cose si possano vedere solo nei film splatter e catastrofici, di fronte a certe prove inconfutabili, dove il solito insabbiamento non è riuscito bene, dovrà rivedere il suo sistema di certezze!!
Non è possibile credere nella guerra come fonte di pace e serenità, è una contraddizione in termini, ma provate a spegarlo a Bush!!

13 novembre, 2005 10:37  
Anonymous Laura said...

Scusatemi, non mi sono firmata.
Sono Laura

13 novembre, 2005 10:38  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.