BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

30 gennaio 2006

Saltimbocca alla romana

Ingredienti (per 1 nazione intera): uno o più stadi, migliaia di ominidi con sciarpe, molotov q.b., striscioni q.b., farina, prosciutto, salvia.
Procedimento: Aprire gli stadi. Riempirli con gli ominidi dopo averli privati delle sciarpe. Chiudere gli stadi, facendo attenzione che non fuoriesca il contenuto. Infarinare gli ominidi e coprire l'impasto con le sciarpe e gli striscioni. Rosolare con le molotov. Quando si sarà formata una spessa crosta, guarnire con prosciutto e salvia. Servire caldo. Molto caldo. Attenzione: il piatto soddisfa i palati più disparati, ma il vero segreto per la perfezione consiste nell'utilizzare quanti più ominidi possibile. Qualunque sia il colore della loro sciarpa.
P.S.: Se volete scrivere "Dio è con noi" su uno striscione, almeno fate un corso accelerato di tedesco. "Gott" ha due "t".

Etichette: , ,

11 Comments:

Anonymous Laura said...

Da tifosa sono disgustata!Non vado più allo stadio perchè non mi piace l'ambiente:quando si rende necessaria una perquisizione e il sequestro di accendini e tutto ciò che puoi lanciare in campo (motorini esclusi)in un partita del cuore, io ci rinuncio!
Per quanto riquarda striscioni nazisti e razzisti, so dove li possono mettere...

01 febbraio, 2006 08:57  
Blogger JonVendetta said...

E infatti non andare allo stadio è l'unica cosa da fare. E vista la simpatica cornice onnipresente (violenze, corruzione, speculazioni di borsa, miliardi regalati ad analfabeti, marasma-diritti TV, nonnismo delle solite squadre ai danni delle minori) direi che è arrivato il momento di ignorare il calcio in toto: non comprare giornali e riviste in proposito, non guardare partite in TV, non comprare videogiochi a tema calcistico, non comprare marchi che sponsorizzano squadre di serie A. L'implosione è l'unica via, quando la giustizia non esiste.

03 febbraio, 2006 00:26  
Anonymous Laura said...

Non è facile in un paese in cui il calcio non solo è lo sport nazionale, ma ne è anche l'orgoglio (che culo!!)

03 febbraio, 2006 16:33  
Anonymous antani maria brandawer 3° said...

...quando il mio partito sarà al potere come prima cosa eliminerò il CALCIO sotto ogni forma, compreso il calcio rotante di Chuck Norris (l'unica mossa che sa, poera stella) dalla TV pubblica.

BASTA!

Antani Maria Brandawer III
Deputato Premier di DEMOCRAZIA ANARCHICA

03 febbraio, 2006 19:45  
Blogger JonVendetta said...

Sei nella coalizione con RIFONDAZIONE METALLICA? Nel caso ti ripasso il mio volantino elettorale... ;-)

04 febbraio, 2006 02:02  
Blogger kingoftwilight said...

Penso che sia da condannare l'episodio ma da qui a condannare il calcio ce ne passa. Il problema non è il gioco calcio visto come sport ma la gente che ci gira attorno, dai dirigenti ai giocatori ai tifosi. Va bene boicottare questa gente ma non scagliarsi contro il calcio; è uno sport come tanti altri. Fino a quando negli stadi entrerà anche la politica sia di destra che di sinistra non si risolverà alcun problema. Per quanto riguarda l'episodio in particolare dell'Olimpico io sono dell'idea che bisognerebbe vietare anche il simbolo comunista della falce e martello in quanto simbolo di morte non meno grave dei simboli fascio-nazisti.

05 febbraio, 2006 19:03  
Blogger JonVendetta said...

Trave e pagliuzza! Non lo puoi vietare per un semplice motivo: NON E' ILLEGALE.
Ti ricordo che la Costituzione Italiana (e la Repubblica stessa) è fondata sull'antifascismo, non sull'anticomunismo.
Sulla bontà del calcio in sé posso essere d'accordo: è uno sport come tanti altri. Ma siamo a un punto in cui il gioco non vale più la candela. Non si possono adottare mezze misure quando non c'è più nulla da salvare. Esempi di civiltà da sport ben più crudi (in campo, e con uno spirito da "guerriero nobile" che i pedatori possono solo sognare) sono disponibili ed accessibili: il rugby, ad esempio.
Ovvio che quando gli stadi di rugby saranno pieni, la merda tracimerà anche lì, perché è la quantità che fa la (pessima) qualità.

05 febbraio, 2006 19:13  
Blogger kingoftwilight said...

Calcio o non calcio la politica deve restare fuori dallo sport. I simboli dell'una o dell'altra parte devono restare al loro posto. Falce e martello significa morte per quanto non sia illegale mostrarsi in pubblico con tale simbolo. E questo la gente lo deve capire... Io non mi rispecchio in nessuna realtà politica italiana e cerco di pensare con la mia testa, guardando al passato e al presente, alla storia. Il passato fascista è stato sconfitto e i suoi simboli messi fuori legge. I simboli del comunismo invece restano. Ti ricordo che in Cina ESISTE la pena di morte. Il comunismo di cui noi accettiamo i simboli continua ad uccidere... e questo non mi sta bene. Inoltre ti ricordo che comunismo e fascismo sono figli dello stesso padre: il socialismo.

05 febbraio, 2006 20:25  
Blogger JonVendetta said...

Anche negli States ESISTE la pena di morte, amore. Vuoi mettere fuori legge anche tutto ciò che è americano? Per non parlare del conto delle vittime storiche del Cristianesimo, che è infinito. E USA e Chiesa mi paiono invece due realtà ampiamente accettate, benché fonti di pie illusioni e ovattate sopraffazioni.
La mia non è una questione di essere "buoni" o "cattivi". E' una questione di "legalità": apologia del fascismo. Punto. Quando essere comunisti sarà "illegale", ammainerò la bandiera, perché nel concetto di "legge" io ci credo, anche se può limitare la mia libertà. E se la limiterà troppo cambierò Paese.
Magari non andrò a vivere in Cina, se ti fa piacere saperlo, quello no. E neppure a Cuba, dove non avrei nemmeno diritto a una connessione Internet, esclusiva dei caporioni di regime. Ma questo non vuol dire che non ci possa essere una via civilmente e politicamente accettabile a un sistema sociale in cui parzialmente credo.
Fare il giochino a "chi è senza peccato", per quanto divertente, è fuorviante ed inutile. Mi ricorda solo tanti inquisiti di Mani Pulite che si difendevano dicendo "Sì, ma rubava anche lui" (i nomi li sai: li ritrovi in UDC, Forza Italia e Socialisti -con o senza Bobo-).
E' l'ora di smetterla di pulirsi il culo con la Costituzione, e in molti (dai pallonari a Forza Italia) devono fare ammenda di fronte al Paese. Un Paese il cui governo A TORTO crede di "comandare", senza capire che un governo non "comanda", ma è "servo" dei suoi cittadini.
E questi sono i servizi che ci offre, anche nello sport: impunità e parole, parole, parole.

05 febbraio, 2006 22:41  
Blogger kingoftwilight said...

tu dici che "Fare il giochino a chi è senza peccato, per quanto divertente, è fuorviante ed inutile" ma allora come al solito si fa finta di niente di fronte alle evidenze. Lo stesso discorso di quando la gente vede uno stupro ma nessuno denuncia perchè ha paura. Qui è lo stesso. Tutti sanno (o meglio molti sanno) che anche il comunismo ha fatto e continua a fare vittime ma nessuno lo vuole fermare o almeno impedirne l'uso dei simboli. Io non riesco a capire come per esempio possano manifestare insieme le bandiere della pace con la bandiera comunista e a maggior ragione con le bandiere raffiguranti il Che; questo era un comandante, un soldato che girava armato e che la pace non sapeva nemmeno cosa fosse. Tu puoi sempre dirmi questo è legale quest'altro no e chiudere il discorso, ma io lo sto portando su un livello superiore a quello di "legge", un livello morale. Le leggi sono fatte da uomini, imperfetti e soggetti all'errore. Le leggi sono di parte in quanto pur essendo fatte da una maggioranza eletta dal popolo, non sempre rappresentano tutte gli animi (e spesso nemmeno la maggioranza di essi). Il tuo rifugiarsi dietro alla legge è comodo ma se davvero ci credi allora non puoi criticare le leggi fatte da questo governo in quanto ormai leggi e in questo tu ci credi...

06 febbraio, 2006 10:22  
Blogger JonVendetta said...

Spero sia solo una mia impressione quella che tu non abbia capito un cazzo di quello che ho scritto.

06 febbraio, 2006 11:14  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.