BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

23 gennaio 2006

I signori nessuno

Capita sempre più spesso che "legga di TV", piuttosto che "guardi la TV". D'altro canto è diventata inguardabile. E' essenziale cominciare a fare di tutta l'erba un fascio e assumere posizioni radicali.
Il sistema attuale è un ibrido inaccettabile di barbaria culturale ed interessi economici, di pubblico e privato (paghi il primo per vederlo diventare il secondo, che invece è gratuito). La TV di Stato deve tornare ad essere un "servizio", lasciando a quella privata (un "prodotto") il compito di accontentare i legittimi pruriti dei poveri di spirito.
La prima deve decidersi: o trasmettere gratuitamente o mantenere il canone ma abolendo ogni spot. E in quanto servizio non deve neppure lontanamente mettersi in competizione (in forma o contenuti) con quella privata. Deve essere "altro". Via mignotte scosciate, via videoidioti, via maghetti, via fiumi di chiacchiere sportive, via salottini-cesso, via telecontenitori con giochini "per il pubblico da casa", via (sur)reality, via l'omino di paglia Del Noce. Via SIGNORI NESSUNO. Lo share non può più esistere. Non interessa. Non "serve" in un "servizio".
La seconda faccia quello che vuole: chi è interessato la pagherà, la vedrà e se ne assumerà la responsabilità. Un prodotto da supermercato, né più né meno.
Disse bene Bergonzoni in un'intervista per un canale satellitare: "Finché tu guardi Cucuzza, finché tu parli di Cucuzza, tu sei Cucuzza".

Etichette: ,

3 Comments:

Blogger One In A Million said...

"E' uno scandalo". Nulla più. E chi segue certe cose è ancora più scandaloso di chi le fa.

23 gennaio, 2006 15:40  
Anonymous Laura said...

Ma la cosa più bella è che se anche tu decida di non vedere quei programmi spazzatura e ti limiti a qualcosa su rai3, i nostri utili tg, sempre più luogo di pettegolezzi che di altro, te li propinano!Basti pensare all'ultimo scandalo di Domenica In, che, contenta di essermelo persa, lo hanno riprosto in tutte le salse!Certo ti fai due risate, ma poi pensi a dove vanno a finire i tuoi soldi....

24 gennaio, 2006 09:07  
Blogger JonVendetta said...

Iniziare a rifiutarsi di pagare il canone sarebbe un buon punto d'inizio. Non tanto per rinfoltire la già pingue massa di "italiani furbi", quanto come atto di protesta per un disservizio ormai palese.
Vogliono fare la TV di Stato seguendo logiche e valori da TV commerciale? Benone: soddisfatti o rimborsati.

24 gennaio, 2006 17:40  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.