BASTA TEOCRAZIA: fuori Dio dallo Stato e dalla Pubblica Istruzione!
generated by sloganizer.net

24 novembre 2005

Dis-Orient Express

Hosse, Hosse, Hosse...
Genesi musicale. In principio erano i Pork Chop Express. Arrivò Dio e disse: "Famo baldoria". E così gli Shakedowns funno (licenza poetica, checché).
Ora lo figliuol prodigo, che invero tale mai fu, vaga per lande mandorlate. Loto dopo loto, lotola felice tra puelle nerocrinite e dal guardo restìo alla copula ch'ei, sgarzulino in panza et core, anela.
Il succo del discorso è che le foto che pubblica sul suo sito iniziano a proccuparmi... Perciò lancio l'appello più ovvio: aiutiamo Hosse (al secolo lirico Nick Monroe) a sopravvivere in Giappone per un anno intero (tranquilli, è già là), se non altro per ringraziarlo della bella musica che finora ci ha fornito con gli Shakedowns!
Supportiamo l'esilio rock... Qui i suoi buffissimi reportages e tutti gli aneddoti del suo soggiorno "giallo". Visitare e rendere degno omaggio a una rockstar di... spessore internazionale, please!

6 Comments:

Anonymous Nick Monroe said...

giangio, cos'è che ti preoccupa esattamente delle mie foto?...A me sembrano nella norma, ma è che ormai vivo distorto dal mandorlato :P
per inciso, che ne pensi dell'ultimo degli hardcore superstar?
Nick Monroe

25 novembre, 2005 17:27  
Blogger JonVendetta said...

Penso che se si decide a uscire magari riesco anche ad ascoltarlo, dannazione! Qui non arriva un accidente...
L'ultimo Hanoi Rocks è carino, ma non essenziale, se vuoi l'unica dritta rock che sono in grado di darti in base ai pochi CD che raggiungono queste lande desolate.

25 novembre, 2005 19:51  
Anonymous nick monroe said...

ahahah,credevo che fosse uscito di già 'ufficialmente', se capisci che intendo..ti dirò, a me piace ma forse è veramente un po' troppo fuori dal loro vecchio stile - hanno fatto il disco roccone/un po' sleazy anni 80 a palla..

26 novembre, 2005 04:35  
Blogger JonVendetta said...

Avevo sentito il singolo (dal funesto titolo "Wild Boys"...) e mi era piaciuto da morire. In effetti era sleazy e parruccone a palla! Aspettiamo e vediamo.
Gli Hanoi invece hanno abbassato il tiro e "Another Hostile Takeover" ripesca qualche cosa di vecchia new wave agrodolce, tra semi-ballate e rock "medio". Non brutto, ma decisamente meno frontale di "Twelve Shots On The Rocks".

26 novembre, 2005 12:20  
Anonymous Antani! said...

Foto spettacolare, oh incravattato Shakedown. La mia invidia cresce & starborda dai pantaloni...

"Wild Boys" l'avevo sentito in anteprima mondiale (a dir loro) su Rock FM in estate quando loro stessi lo portarono "nei piccoli ma accoglienti studi di Via Locatelli"...

Besos

28 novembre, 2005 21:07  
Blogger JonVendetta said...

Sì, in effetti il singolo è uscito quest'estate in Svezia. Il CD dovrebbe arrivare nei negozi a giorni (il promo è già in circolazione).

01 dicembre, 2005 23:40  

Posta un commento

<< Home

google, myspace, youtube, hammerblow, tombstone, ebay, yahoo, musica, heavy metal, boicotta, berlusconi merda, anticlericale, metallari, metallini, tallo, anticristiano, nichilismo, ateismo, agnosticismo, antipapa, maledetto xvi, belphegor, savatage, danzig, w.a.s.p., dogs d'amour, testament, death angel, slayer, overkill, skidrow, cinderella, poison, motley crue, fuck, bush, shell, esso, texaco, mcdonald's, nike, amerikkka, rockpolitik, troma, trash, scult, paninari, recensioni, gianni della cioppa ladro, multinazionali, corporate bullshit, ovetto Kinder, ogm, siae, ufo, telecom, bscmf, pmrc, prc, asnu, consiag e tutte le altre inutili keywords nascoste a cui non ho ancora pensato. Se stai leggendo qui sei losco quanto me.